Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

TEPRE.IT


Libertè - BLOG of Sandy

1 Ottobre 1869, Nascita delle cartoline

250 anni fa nascevano coloro che accompagnarono la vita di ogni uomo sulla Terra durante il '900: le Cartoline portatrici non solo di arte ma anche di emozioni e sensazioni.

Ben 250 anni fa, il primo ottobre del 1869, nacquero nell'Impero Austro-Ungarico le prime cartoline postali chiamate al tempo "Correspondenz-Karte". Veramente l'idea di creare un mezzo pi` economico e veloce per scambiare via posta brevi messaggi venne messa a punto durante una conferenza filatelico-postale in Prussia ma l'idea venne scartata a causa dei costi troppo onorosi dell'affrancatura. Le prime cartoline postali austriache così apparivano: erano degli interi postali, ovvero oggetti postali (= cose che si spediscono via posta) venduti con tutte le parti preassemblate formati da un cartoncino giallino che sulla parte davanti recavano il francobollo (in alto a destra, come visibile sulla foto) e alcune righe su cui scrivere l'indirizzo del destinatario mentre sul recto non vi erano parti stampate; quello era lo spazio in cui scrivere il messaggio di massimo 20 parole. Per l'introduzione di cartoline postali illustrate dobbiamo aspettare 11 anni: nel 1870 un librario francese decise di apporci sopra dei disegni per renderle più carine :-). Attenzione: esistevano già prima del 1869 delle Christmas-card illustrate in Gran Bretagna ma non erano ancora strutturate in tal modo da essere chiamate cartoline. Nel 1872 in Svizzera vennero utilizzate le cartoline per promuovere le bellezze del territorio mentre un anno dopo i Servizi postali italiani li introdussero anche nel Bel Paese. Dobbiamo aspettare il 1891 per l'ideazione delle più comuni in tempi nostri cartoline illustrate da una fotografia sul davanti, qui però non erano strutturate come le cartoline di oggi: mancava infatti loro la separazione sul recto tra la sezione dell'indirizzo e del francobollo e quella del messaggio. Introdotta fu questa solo in Gran Bretagna nel 1902 chiamando la linea verticale nera in mezzo divided-back, cosa che venne approvata a Roma solo 5 anni dopo dalla comunità Internazionale. Da quel momento ci fu un boom in tutto il mondo: le cartoline erano durante il 1900 praticamente come i messaggi elettronici e digitali di adesso... Ecco, sfortunatamente (o fortunatamente, dipende dai punti di vista) a causa del progresso tecnologico esse stanno scomparendo e ci sono sempre meno persone che amano spedirle e riceverle. Mi permetto anche di accusare le Poste Italiane di questo misfatto poichè aumentano a dismisura i costi di affrancatura, ora veramente onerosi. Bhe, questa lunga narrazione la dedico a loro -compagne di vita nel '900- affinchè se pur in minima parte non scompaiano mai: ora si sono tramutate in volantini pubblicitari, le adcard, che amo adoperare come vere cartoline poichè spesso gratuite :-).
Per chi volesse riscoprire questo bel Hobby, visiti pure la piattaforma Postcrossing della quale tratterò nei prossimi post.

Agliano Terme, il 1 Ottobre 2019
Edoardo Bersano

Sandy Tepre



Condividi sui Social!





Agliano Terme