Santiago de Compostela

di Edoardo Bersano

Indice:

1. Introduzione
2. Il Mondo nelle Ere precambriana e paleozoica
3. L'Era Mesozoica e la Formazione dell'Europa
4. L'era del Cambiamento
5. Tra 50 milioni di Anni
6. Sitografia



1. Introduzione

Nel 1915 il geofisico tedesco Alfred Wegener elaborò una teoria che venne completamente ignorata e smentita dagli scienziati fino agli anni ’50: si tratta della teoria sulla deriva dei continenti. Egli raccontò che, già nel 1910, analizzando un planisfero si rese conto che la costa est del Sudamerica combaciava con la costa settentrionale dell’Africa, elaborò quindi una teoria che nel 1915 venne pubblicata nel suo capolavoro: “The Origin of Continents and Oceans”.
Alfred Wegener: A.Wegener fu un geofisico e meteorologo tedesco. Nato a Berlino nel 1880 divenne un professore di meterologia a Graz (Austria) nel 1924, dopo essere stato insegnante di geofisica ad Amburgo. Partecipò come meteorologo a 2 spedizioni in Groelandia per lo studio del clima artico; inoltre ne guidò una terza (1930) nella quale però morì.

2. Il Mondo nelle Ere precambriana e paleozoica

Alla fine dell’era precambriana, le terre emerse erano divise in 2 grandi gruppi chiamati Gondwana (Sudamerica, Africa, Australia, Antartide e India) e Laurasia ( Asia, Europa e Nordamerica) che poi si sono unite formando un solo grande continente: la Pangea (dal greco “Pan” e “Gea” che significa “tutte le terre”) circondata da un unico oceano: la Panthalassa (dal greco “Pan” “Thalassa” che significa “tutto il mare”). Vediamo ora le fasi di questa grande trasformazione: 420 milioni di anni da si verificò, tramite l’impatto di 2 grandi continenti (origine della Laurasia), l’orogenesi caledoniana che formò: le alpi Scandinave, i monti Granpiani e le colline caledoniane (Irlanda), da cui il nome di questa orogenesi deriva. 370 milioni di anni fa, l’avvicinarsi del continente Gondwana alla Laurenzia provocò l’orogenesi ercinica, che formò gli attuali monti Appalachi (Nordamerica) e quella che costituì la base della Meseta. In poco più di 200 milioni di anni si formò la Pangea, dando origine ai Monti Urali.

3. L'Era Mesozoica e la Formazione dell'Europa

200 milioni di anni fa, la Pangea inizia a spezzarsi: il mar di Tethys inizia ad allontanare l’Africa dall’Europa: ma la conseguenza dell’innalzamento del mare è che gran parte della Francia e della Spagna vengono ricoperte da mari poco profondi. Dopo di che, questo mare si ritira, ma poi ritorna con un intensità maggiore, lasciando solo pochi grandi massicci in superficie. In poco tempo, si crea un profondo bacino che incomincia ad accumulare sedimenti, materia prima delle future Alpi. 160 milioni di anni fa, l’Africa va alla deriva lasciando a Tethys altro spazio: diventa un oceano; adesso, l’Italia è solo un’isola quasi complemente coperta dal mare. 150 milioni di anni fa, l’America va alla deriva: la Spagna viene trasportata da questi moti. Continuerà a scendere ed a ruotare verso l’Africa. Dopo di che, l’Africa risale verso il nord, trasportando con se anche l’Italia e la Spagna. Nel frattempo, 65 milioni di anni fa una grande catrastrofe uccide tutti i dinosauri: inizia così l’era Cenozoica

4. L'era del Cambiamento

50 milioni di anni fa, la Spagna si attacca al sud della Francia e l’Italia subisce ancora un moto rotatorio verso est; inizia l’orogenesi Alpina. 45 milioni di anni fa, infatti inizia la formazione delle Alpi. L’Italia sale verso nord, i sedimenti iniziano ad andare in superficie ed in pochi anni si forma la catena alpina. 5 milioni di anni fa, lo stretto di Gibilterra si chiude separando il Mediterraneo dall’oceano Atlantico: in 200 mila anni il Mediterraneo si prosciuga quasi completamente. L’erosione, poi fa si che l’Oceano Atlantico possa travasare l’acqua al mar Mediterraneo: ciò accadde in 2 anni.

5. Tra 50 milioni di Anni

Secondo gli studi dell’INGV, l’intero stivale sta roteando verso est poiché l’Africa fa pressione per ritornare al nord. Ma, vi sono anche varie altre placche che fanno costantemente subire pressioni al bel paese, come ad esempio la microplacca Adria che sta facendo roteare la Pianura Padana verso l’Austria. Ecco spiegato il perché in Italia vi sono molti terremoti: colpa delle microplacche. E nel mondo?? La Rift Valley si staccherà dall’Africa creando 2 Afriche e la faglia di Sant’Andrea farà si che la California si stacchi dagli Stati Uniti. Secondo moltissimi geologi, tra 200-250 milioni di anni tutti i continenti diventeranno uno solo: la Pangea Ultima.

5. Sitografia

  • http://www.digilands.it/
  • http://www.luniversoeluomo.org
  • http://www.treccani.it/
  • https://www.youtube.com/watch?v=OiZMzd6I0RA
  • http://www.ingv.it/it/



Esame di Stato di conclusione del primo Ciclo d'Istruzione
Candidato: Edoardo Bersano
Classe 3°A
Scuola Media C.Zandrino di Mombercelli d'Asti
Istituto Comprensivo di Montegrosso d'Asti
Anno Scolastico 2017/2018